Mostre

  • Emiciclo - Venere al bagno

  • Ninfeo - fronte sud

  • Fontana di Galatea

  • Mosaici - Camillo Procaccini

MOSTRA PERSONALE DI GIANFRANCO MALCHIODI

La Rinascita del Colore - Mostra di Gianfranco Malchiodi

Da sabato 21 settembre a domenica 20 ottobre 2019
Sale di Villa Visconti Borromeo Litta
Inaugurazione: Sabato 21 settembre ore 17.00-21.00

ORARI DI APERTURA
Da martedì a venerdì dalle 16.00 alle 19.00
Sabato, domenica e Festivi dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 20.00.
Possibilità di visite guidate su appuntamento per scuole da concordare con l’artista (333.38769279).
Ingresso Libero

Gianfranco Malchiodi è un autodidatta. La sua pittura scaturisce da un'esigenza intrinseca e si affina man mano che il pittore procede nella propria esperienza di vita. Ed è da questa esperienza che nascono i suoi soggetti preferiti: gli animali da cortile, i lavori dei campi, gli emarginati, gli anziani.
La sua è un'arte figurativa, neo-impressionista, divisionista.
Malchiodi inizia con il pennello, ma lo abbandona quando ne acquisisce perfettamente l'uso. E', infatti, la spatola il suo strumento prediletto, perchè gli permette di dare spessore materico ai suoi lavori su tela o su tavola di legno.
E' il colore ad olio la sua vera vocazione, attraverso cui l'artista trasmette a chi guarda le sue emozioni e la sua particolare sensibilità.

Ulteriori informazioni



ARCHIVIO MOSTRE 2019



MOSTRA PERSONALE DI NADIA KNIAZEVA BOLIS

Mostra personale di Nadia Kniazeva Bolis

Lo stimolo a dipingere della pittrice russa Nadia Kniazeva Bolis è di certo una facoltà innata che poi incontra la sua evoluzione culturale frequentando l’accademia in patria ed in Italia dove da tempo vive ed opera a Milano. Ulteriori informazioni

Da sabato 8 a domenica 16 Giugno 2019
Sale di Villa Visconti Borromeo Litta


ORARI DI APERTURA
Sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19
da lunedì a venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00

Ingresso Libero


Le forme dell’acqua, Ruggero Gamberini

Le forme dell’acqua, Ruggero Gamberini

La mostra “Le forme dell’acqua”, a cura di Lorenza Gamberini, presenta il lavoro di Ruggero Gamberini (Canaro, Rovigo, 1933 – Milano, 2017), pittore e scultore.
Gamberini, a partire dagli anni Cinquanta, sperimenta con la luce e il colore, dai quali si originano forme che ricordano i paesaggi della sua infanzia, il Po e il Polesine. Si tratta di topografie dell’anima, immagini che l’artista evoca, rielabora, ripete in un flusso di coscienza che, come l’acqua impetuosa del Po, non conosce tregua. Per tutta la vita, Gamberini ha dipinto con grande entusiasmo e con una frenesia creativa che lo ha portato a sperimentare materiali e tecniche, lavorando su grandi dimensioni e traducendo in scultura l’effetto vibrante della sua pittura. Ulteriori informazioni

Da venerdì 21 a mercoledì 26 Giugno 2019
Sale di Villa Visconti Borromeo Litta
Venerdì 21 giugno ore 17.30-19.00 - Vernissage

ORARI DI APERTURA
Sabato 22/06: dalle 10.00 alle 12.30 / dalle 15.00 alle 19.00 e dalle 20.30 alle 22.30
Domenica 23/06: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00
Lunedi 24/06: dalle 15.30 alle 19.00
Martedì 25/06: dalle 15.30 alle 19.00
Mercoledì 26/06: dalle 15.30 alle 19.00

Ingresso Libero


Sandro Martini, Quantità - Spazio - Colore

FILIfolli Patchwork

Nei giorni 1-2-3 giugno Filifolli Patchwork esporrà i propri lavori presso le sale Assi e Enea di Villa Litta. Tessuti colorati che hanno dato vita a coperte. Vi accompagneranno durante la Vostra visita Le signore, che con pazienza hanno cucito questi manufatti che ripropongono soggetti di quilt americani.
Dai tempi dei pionieri le donne americane si trovavano per tagliare e cucire i vestiti dismessi trasformandoli in calde coperte.
Filifolli Patchwork utilizza cotoni colorati che riproducono i loro tessuti per cercare di far conoscere i loro capolavori.

Da sabato 1 a lunedì 3 Giugno 2019
Sale di Villa Visconti Borromeo Litta


ORARI DI APERTURA
Sabato 1 giugno dalle 14.30 alle 19
Domenica 2 giugno dalle 10 alle 19
Lunedì 3 giugno dalle 16 alle 18.30

Ingresso Libero


Sandro Martini, Quantità - Spazio - Colore

Sandro Martini, Quantità - Spazio - Colore

A cura di MR FINE ART

Una mostra antologica di ampio respiro che vuole presentare al pubblico una selezione accuratissima di opere cheabbracciano tutto il periodo creativo dell’artista: partendo da “Miscelatore di colore e forma” del 1961 si arriva alla serie delle “pagine”, tramite capolavori quali “Pagina Abeille” del 1964, cm.160x120 e “Pagina 89 – 28 luglio 1968”, cm.200x180. Dagli anni 60 si passa agli anni 70, con la serie delle “quantità” e le rarissime “Salamandre”, proseguendo fino alle energiche tele degli anni ’80, le “trascrizioni” su carta intelata degli anni ‘90 per poi arrivare alle sue ultime realizzazioni, le tele cucite degli ultimi anni, le sue installazioni in plexiglass (“Cages”) e gli affreschi. L’artista è noto anche per le sue installazioni monumentali (l’ultima risale al giugno dello scorso anno presso lo Spazio Officina a Chiasso in Svizzera), quasi sempre di natura temporanea come quella del 1993 fra gli edifici del PAC e GAM a Milano, e per questo evento è già pronto un progetto per una nuova installazione all’interno degli spazi di Villa Borromeo Visconti Litta.

La sua opera e il carattere del progetto di intervento avanzato in questo caso saranno documentati dal catalogo della mostra, in cui figurerà una scelta di opere dell'artista che copre molti momenti della sua attività. Il catalogo sarà accompagnato da un testo storico critico di Francesco Tedeschi, professore ordinario di Storia dell'arte contemporanea nell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Da sabato 18 a domenica 26 Maggio 2019
Sale di Villa Visconti Borromeo Litta
Inaugurazione sabato 18 Maggio, ore 16.00

ORARI DI APERTURA
da lunedì a venerdì 14:00-19.00
sabato e domenica 10.00-19.00
Ingresso libero


Mostra di Charley Fazio - La bellezza ritrovata

LA BELLEZZA RITROVATA

La mostra, a cura di Charley Fazio per Joy for Children APS, rappresenta un viaggio fotografico alla scoperta della poesia e della luce nei sorrisi dei bambini rifugiati siriani al confine turco.
"La bellezza ritrovata - A shot for hope" vuole essere un duplice sguardo proveniente da due prospettive e mondi completamente diversi che si incontrano: insieme alle foto realizzate dai bambini con una macchina istantanea, sono esposte le immagini più significative scattate dal fotografo durante le sue missioni umanitarie.

Da sabato 15 Dicembre 2018 a domenica 13 Gennaio 2019
Sale di Villa Visconti Borromeo Litta
Inaugurazione sabato 15 Dicembre, ore 16.30

ORARI DI APERTURA
Festivi e prefestivi: 10.00-12.30 / 15.30-18.30
Feriali 10.00-12.30 / 16.00-18.00
25 Dicembre e 1 Gennaio: 15.30-18.30

Sito web LA BELLEZZA RITROVATA